Associazione

Grazie

Passati 20 anni è tempo di dire grazie. Quel grazie che abbiamo sempre pensato e magari anche detto a bassa voce, come si fa in montagna, ma mai ripetuto abbastanza. Quel grazie che ci viene naturale e dal cuore, quello che a volte si dà per scontato e non si dice, quello che si legge negli occhi, nelle mani, nella fatica e nel bicchiere, buono, bevuto insieme.

Se non fossimo gente di montagna lo vorremmo gridare. Ma il permesso di gridare qui ce l’ha solo il vento qualche volta, gli uomini no. Così lo scriviamo. Augurandoci che lo leggano tutti. Perché è scritto a voce alta.

Grazie ai direttori artistici che in questi vent’anni hanno creato una manifestazione speciale, piccola forse nei numeri, ma grande, grandissima nell’impegno.

Grazie ai musicisti che hanno suonato, agli attori che hanno recitato, grazie a chi ha letto parole che sono arrivate all’anima e parole leggere che ancora svolazzano nell’aria.

Grazie ai registi che hanno fatto i conti con spazi impossibili e luoghi impervi, grazie ai tecnici e ai loro miracoli, grazie ai gestori innamorati della musica, a chi ha cantato, mangiato, bevuto e applaudito.

Grazie a chi è venuto fin qui. A chi è stato in silenzio, a chi ci ha seguito ogni anno e a chi è arrivato per caso. Sia il benvenuto. Grazie ai rifugisti tutti, per la collaborazione, la passione, la capacità rara di fare le cose insieme.

Questa invenzione, che sembrava davvero una follia 20 anni fa, significa molto per tutti noi e per tutti quelli che ci hanno aiutato: ci conferma che l’arte e la musica si possono portare ovunque. Perché le persone sanno che “ovunque”, è sempre uno splendido posto, se ci sono loro.

Siamo pronti a continuare.

Stefano Sinuello
Presidente di Assorifugi


Assorifugi Friuli Venezia Giulia

e-mail: info@assorifugi.it

Cod. Fisc.: 93007880300